Logo pr.co.jpg
  • jpg

140 anni di Mobili Pfister – un’azienda svizzera di lunga tradizione in costante crescita

IMG_0583.jpg
  • jpg

  • Pfister, il rivenditore leader in Svizzera nel settore dei mobili, nel 2022 celebra il suo 140° anniversario

  • L’azienda è presente sul territorio svizzero con 18 filiali, di cui 5 con studio di cucine

  • L’inaugurazione del negozio di Affoltern am Albis ha permesso di creare 200 nuovi posti di lavoro

  • La strategia dell'azienda si concentra sull'ulteriore rafforzamento della sua posizione di mercato in tutti i segmenti di prezzo

  • Pfister prosegue sulla via della crescita. Oltre a investimenti nei siti esistenti, nell’anno in corso sono in esame le aperture di nuove filiali

Suhr, 20.06.2022 – Pfister, fondata da Johann Jakob Pfister a Basilea nel quartiere Kleinbasel, nasce nel 1882 come negozio di mobili e biancheria da letto con proprio atelier. La base per il futuro successo dell'azienda fu gettata all'inizio del 20° secolo dal figlio minore Fritz Gottlieb Pfister con l’apertura della seconda filiale di Basilea. Oggi, Pfister è il mobilificio leader a livello nazionale e una delle marche svizzere più amate. «Celebriamo i traguardi raggiunti proseguendo sulla via del successo. Da Pfister definiamo, perciò, chiare prospettive per il futuro puntando su emozioni, innovazioni, sostenibilità e attrattiva come datore di lavoro», spiega Paul Holaschke, CEO della Mobili Pfister SA.

  • jpg

Pfister investe nei siti esistenti e valuta l’apertura di nuove filiali

L’anno scorso, a 10 anni dall’ultima, Pfister ha inaugurato una nuova filiale. Con 13'000 m2 di superficie di vendita, uno studio di cucine di 650 m2 e un ristorante proprio, la filiale di Affoltern am Albis può considerarsi uno dei più moderni mobilifici della Svizzera. «Dopo il successo dell’inaugurazione della filiale di Affoltern am Albis, desideriamo portare avanti la nostra strategia di crescita puntando su un ulteriore sviluppo dell’e-commerce e investimenti nei siti esistenti. Contemporaneamente valutiamo l'apertura di nuove filiali per l’anno prossimo e il 2024, riservando grande importanza anche al settore delle cucine. Il feedback dei nostri clienti in merito a questo recente formato è stato decisamente positivo. E alla fine di ottobre inaugureremo il nostro sesto studio di cucine a Etoy. Puntiamo, infatti, a diventare un esponente leader del mercato svizzero delle cucine», dichiara Holaschke in merito alla strategia di Pfister. La filiale Pfister della città di Berna è attualmente in fase di ristrutturazione, mentre a Mels (SG) e Etoy (VD) vengono ingranditi i negozi.

  • jpg

Ampliamento dell’assortimento stazionario e online

L'ulteriore sviluppo dell'offerta di articoli stazionari comprende anche l'ampliamento dell'assortimento con nuove marche. Con categorie di prezzo chiaramente strutturate e offerte più vantaggiose, Pfister desidera attirare l’attenzione di un gruppo target ancora più ampio e soprattutto più giovane. Oltre alla varietà, la disponibilità è, infatti, il criterio più importante. «La nostra gamma di prezzi si estende oggi maggiormente dai prodotti più convenienti a quelli di alta fascia, senza compromessi su servizio e consulenza. Uno scambio con i nostri clienti ha rivelato che la disponibilità immediata dei nostri prodotti è nella scelta uno dei fattori principali e influisce in modo decisivo sulla decisione di acquisto», spiega Holaschke. Pfister ha preso le dovute precauzioni in merito nelle catene di approvvigionamento internazionali attualmente incerte e dispone quindi di maggiori quantità in magazzino rispetto a prima della pandemia imposta dal coronavirus. Pfister sta inoltre ampliando in modo significativo la sua offerta online, aggiungendo nuovi ambiti di assortimento come il bricolage, lo sport, gli articoli per animali domestici e gli accessori da viaggio.

Sostenibilità vissuta

La sostenibilità è sempre stata radicata nel DNA di Pfister. L'EcoConcept di Pfister riunisce tutte le misure e le collaborazioni per un uso attento delle risorse e per processi rispettosi dell'ambiente. Tra questi si trovano i vari certificati come il Downpass per i piumini e le piume, lo Step per i tappeti prodotti in modo equo e vari label per articoli in legno e tessuto. Pfister è inoltre un pioniere nell’ambito dei prodotti tessili riciclabili per la casa. Il tutto è iniziato nel 2017 con una collezione di tende, e negli ultimi anni la linea di prodotti certificati Cradle to Cradle™ GOLD è stata costantemente ampliata. E non finisce qui: quando possibile, per il trasporto dei suoi mobili, Pfister ricorre alle rotaie in collaborazione con FFS Cargo. In questo modo, nel 2021 è stato possibile evitare oltre 360 tonnellate di emissioni di CO2. «I certificati per condizioni di produzione eque e materie prime sostenibili sono parte integrante dell'EcoConcept di Pfister. Ma la nostra concezione di sostenibilità va ben oltre. Infatti, oltre alle varie certificazioni per i nostri prodotti, definiamo la sostenibilità principalmente attraverso la qualità. Grazie alla loro durata nettamente superiore alla media, i nostri prodotti aiutano altresì a preservare l'ambiente», spiega Paul Holaschke. Questo elevato standard qualitativo rende i mobili Pfister estremamente durevoli e consente, se necessario, anche riparazioni. Pfister è, ad esempio, l'unico rivenditore di mobili in Svizzera a disporre di un proprio atelier per tappeti che si occupa della riparazione e rivitalizzazione di tappeti orientali.

  • jpg
  • jpg
Favicon for newsroom.flowcube.ch Media kit: 140 Jahre Pfister | Flowcube Newsroom newsroom.flowcube.ch

Informazioni su Flowcube

Flowcube ist eine inhabergeführte PR-Agentur mit Schwerpunkten im Bereich Lifestyle, Interior Design, Fashion, Hotellerie, Detailhandel und Immobilien.

Dettagli di contatto

Argomenti correlati

Receive Flowcube news on your RSS reader.

Or subscribe through Atom URL manually